Spara dalla finestra, colpisce ragazzino

All'ennesimo scherzo del campanello non ha retto: ha imbracciato un'arma ad aria compressa e ha sparato verso un ragazzino in fuga che è stato ferito da un piombino. Per questo un 46enne di Senigallia è stato denunciato dai carabinieri per lesioni personali aggravate ed esplosione di colpi da arma da fuoco. Il fatto è avvenuto nella serata di domenica 13 maggio in via Cherubini, in zona Vivere Verde: un 13enne ha suonato alcuni campanelli assieme ad altri coetanei suscitando l'ira dell'uomo, che ha sparato. Il ragazzino è tornato a casa con una ferita di circa 4 millimetri è stato accompagnato dalla madre in ospedale dove è stato medicato e poi dimesso con una prognosi di 15 giorni. La donna si è poi rivolta ai carabinieri, che hanno individuato l'abitazione, dove hanno rinvenuto e sequestrato una serie di armi (pistole e fucili) ad aria compressa, piombini dello stesso calibro, coltelli e 2 grammi di marijuana. Il 46enne ha spiegato che voleva solo spaventare il ragazzino, non ferirlo.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Corriere Adriatico
  2. Il Resto del Carlino
  3. Il Resto del Carlino
  4. Alta Rimini
  5. CronacheMaceratesi

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Isola del Piano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...