Truffa case vacanze, 3 denunciati

Questa volta a cadere nella 'truffa dell'appartamento fantasma' è stata una famiglia di Milano che, pensando di aver fatto un affare prenotando una casa a Riccione per 200 euro ad agosto, è invece rimasta raggirata. È solo una delle tante false 'occasioni', più di 50, postate in Internet da tre soggetti individuati e denunciati dai carabinieri della Compagnia di Riccione. Si tratta di due romani di 24 e 27 anni ed un napoletano di 48 che, a quanto pare, arrotondano lo stipendio con le bufale delle case vacanze. I tre sono gli autori di diversi annunci di abitazioni in affitto nelle principali località turistiche a prezzi stracciati. Ad attrarre i vacanzieri, anticipi con cifre basse, tra i 150 e i 300 euro da versare tramite bonifico o ricariche Postepay. Una volta incassata la somma, di casa e truffatori neanche l'ombra. È il caso di una famiglia di 12 persone, proveniente da Milano, che, arrivati a Cattolica hanno cercato la casa e, invece, si sono trovati davanti la vera proprietaria, ignara.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. VivereMarche
  2. Marche in Festa
  3. Corriere Adriatico
  4. Pesaro e Urbino Notizie
  5. Senigallia Notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Isola del Piano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...